L’elenco delle prove per le quali Microlab è accreditato è disponibile sul sito <www.accredia.it> e nei documenti consultabili presso il Laboratorio. In nessun caso, il cliente può utilizzare i riferimenti all’accreditamento ACCREDIA di Microlab nella propria carta intestata o in documenti pubblicitari di qualunque tipo. Le condizioni generali indicate di seguito si intendono conosciute ed accettate all’atto della sottoscrizione della nostra offerta e/o tramite l’invio di campioni presso il laboratorio. 
1. Definizioni 
Laboratorio o Fornitore – Microlab s.r.l. Via Visconti 9, 20147 Saronno (VA) – accreditamento ACCREDIA n° 1524 secondo la norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2005. 
Cliente– soggetto giuridico, pubblico o privato, che richiede al Fornitore l’effettuazione delle prestazioni indicate in premessa. 
Campione– materiale da esaminare che il Cliente consegna al Laboratorio.
Offerta– documento contenente la descrizione dei servizi sotto il profilo tecnico e commerciale.
Modulo di accettazione dell’offerta– pagina contenuta all’interno dell’offerta, sottoscrivendo la quale il Cliente incarica il laboratorio di effettuare il servizio riportato nell’offerta stessa. 
2. Validità offerta 
Ai fini contrattuali ha validità, per il periodo specificato in calce all’offerta, solamente l’originale cartaceo che sarà inviato al cliente e di cui il Laboratorio manterrà copia nei propri archivi. 
3. Modalità di incarico e accettazione 
Qualora il cliente intenda accettare l’offerta sarebbe opportuno: 
– inviare il Modulo di accettazione dell’offerta debitamente compilato, prima o insieme all’invio dei campioni.
– solo dopo invio offerta firmata , inviare i campioni al laboratorio corredati di richiesta di analisi recante i dati identificativi del campione, le prove richieste, il riferimento all’offerta. 
Il servizio così richiesto si intenderà accettato dal Fornitore qualora, entro e non oltre 24 ore dalla data di ricezione del modulo di accettazione dell’offerta o dei campioni, non comunichi al Cliente il proprio rifiuto. 
Per l’esecuzione delle prove chimiche e microbiologiche che non vengono eseguite internamente da Microlab srl, ci si avvale dei seguenti laboratori qualificati:
IZS di Milano-Torino
SILLIKER – CHELAB S.R.L di Resana (TV)
INTERTEK di Cernusco sul Naviglio (MI)
CHEMSERVICE DI NOVATE MIL.SE (MI)
Microlab si assume la piena responsabilità dei dati derivanti da analisi provenienti da Laboratori subappaltanti qualificati sopra citati.
Nel caso in cui dovessero essere utilizzati altri laboratori il cliente sarà preventivamente consultato.
Microlab non si assume la responsabilità dei dati derivante da analisi provenienti da Laboratori subappaltanti qualora questi laboratori siano indicati dal cliente.
4. Modalità di consegna dei campioni 
Il laboratorio assicura al Cliente la propria disponibilità a fornire istruzioni riguardo il campionamento. Il campione viene consegnato al laboratorio secondo quanto specificato in offerta. Il Laboratorio non risponde di eventuali disguidi nella consegna dei campioni imputabili a terzi (corrieri, poste). Il Laboratorio avviserà tempestivamente il cliente, in caso di recapito di campioni non analizzabili per danni subiti durante il trasporto. Nel caso di campione consegnato in quantità non sufficiente per l’effettuazione dell’analisi, il Laboratorio contatterà il Cliente per richiedere l’adeguamento del quantitativo: in questo caso il termine di consegna dei risultati sarà conteggiato dalla data di accettazione della nuova aliquota di campione. Ai fini della garanzia dell’anonimato del campione da analizzare, il Cliente dovrà presentare il campione in contenitori anonimi. 
5. Esecuzione delle analisi ed accesso al Laboratorio 
Le analisi saranno eseguite nei tempi necessari al loro svolgimento ed eventualmente riportati nell’offerta. Il laboratorio si riserva di utilizzare le metodiche di prova che ritiene più idonee, quando non siano specificate nell’offerta. Il laboratorio concede ai propri clienti l’accesso alle aree adibite alle prove in occasione dello svolgimento di quelle relative al singolo cliente, alle seguenti condizioni:
che il cliente sottoscriva una dichiarazione di impegno a rispettare le procedure di sicurezza interne al Laboratorio e un impegno alla riservatezza sulle informazioni di cui viene a conoscenza durante la sua permanenza in Laboratorio;
che la richiesta di autorizzazione sia indirizzata al Responsabile del Laboratorio che rilascerà autorizzazione scritta.
Comunque tale autorizzazione non potrà essere concessa qualora le prove si svolgano contemporaneamente a prove di altri clienti che abbiano espresso richiesta di riservatezza (cioè non presenza di personale esterno al laboratorio), a meno di una pianificazione delle prove che eviti la contemporaneità delle stesse. 
6. Conservazione e smaltimento del campione, ripetizione della prova. 
La conservazione del campione si effettua secondo modalità tali da non alterarne la natura. I Campioni analizzati, ad esclusione dei tamponi, vengono conservati fino all’emissione del Rapporto di prova.
7. Tempi di consegna 
Le indicazioni dei tempi di consegna dei risultati delle prove possono essere riportate nell’offerta relativa e sono indicazioni di preferenza per il Cliente, compatibilmente con il tipo di prova richiesta, che il Laboratorio si impegna a rispettare salvo imprevisti e/o impedimenti di natura tecnica. Nel caso in cui il Cliente non specifichi il tempo di consegna desiderato, tale tempo è fissato a 15 giorni lavorativi. In caso di ritardi o di scostamenti nell’esecuzione delle prove, o di altre informazioni rilevanti verso il cliente, il Responsabile del Laboratorio informerà quest’ultimo sulle problematiche emerse e, in caso di maggiore urgenza e rilevanza, provvederà anche ad effettuare un preavviso telefonico. Quando, per impossibilità tecnica, i tempi di consegna dei risultati non siano specificati nell’offerta, il Laboratorio risponderà secondo i tempi che ritiene più opportuni, compatibilmente con le proprie esigenze e quelle del cliente. 
8. Modifica o Annullamento dell’analisi del campione 
Il Cliente ha facoltà di richiedere la variazione o l’annullamento dell’analisi, entro e non oltre 24 ore dalla data di ricezione del campione, salvo il caso di accordi specifici (es. richiesta di urgenza). 
9. Emissione dei Rapporti di Prova 
I Rapporti di Prova sono prodotti in unico esemplare, eventuali duplicati richiesti dal cliente saranno emessi con la dicitura “copia conforme”. Se non diversamente concordato, l’emissione di duplicati potrà essere addebitata separatamente. Il Laboratorio risponde solo dei risultati contenuti nel certificato originale: eventuali manomissioni effettuate da terzi costituiscono falsificazione, sollevando il Laboratorio da ogni responsabilità. I risultati delle prove, anche se accreditate, si riferiscono al solo campione sottoposto ad analisi, non costituendo in alcun caso approvazione di un prodotto o di un suo lotto. Il laboratorio su richiesta del cliente fornirà l’incertezza di misura associata al risultato della prova. Sui rapporti di prova le prove non accreditate ACCREDIA sono contrassegnate da un asterisco. Il Laboratorio non comunica a terzi i risultati delle prove, salvo precisa autorizzazione scritta da parte del Cliente. 
10. Metodi di prova e Richieste accessorie 
Il laboratorio, su richiesta del cliente, fornisce chiarimenti sui metodi e sulle procedure di analisi utilizzate. I metodi di prova non accreditati ACCREDIA, utilizzati per l’analisi e specificati sull’offerta, saranno contraddistinti da un asterisco. Ogni ulteriore richiesta che non sia specificata nell’offerta può essere considerata richiesta accessoria e come tale essere addebitata separatamente. 
11. Reclami 
Il Laboratorio ha predisposto la gestione dei Reclami ad esso indirizzati. A tale scopo, il Cliente, quando lo ritiene opportuno, potrà avanzare reclami sull’operato del Laboratorio che saranno presi in considerazione solo se presentati in forma scritta ed indirizzati al Responsabile del Laboratorio. 
12. Modalità di pagamento, mora 
Le prestazioni del Laboratorio devono essere pagate per intero entro e non oltre i termini pattuiti nell’offerta relativa. Il ritardato pagamento comporterà l’aggravio di interessi di mora secondo legge. 
13. Foro competente 
Per ogni controversia giudiziale il foro competente è il Tribunale di Busto Arsizio. 
14. Nullità variazioni 
Tutte le variazioni ad una qualsiasi parte del presente documento avranno validità solo se comunicate e confermate per iscritto (fax, e-mail, raccomandata) dalle parti.
15. Tempi di conservazione delle registrazioni 
Le registrazioni delle prove effettuate verranno conservate presso la nostra sede per almeno 48 mesi. 
16. Informativa per la protezione dei dati personali
Regolamento UE 2016/679presente sul sito aziendale alla voce “DOCUMENTI”.
 

Notizie per categoria: